martedì 23 aprile 2019    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
copertina
     
 

LUIGI LEPORINI

Cose nostre. Usanze, giochi d’altri tempi, canzoni a dispetto, modi di dire, proverbi, soprannomi e folclore a Cetraro

2012, pp. 160, ill., 15x21

Isbn 978-88-8276-379-4, euro 10,00

 
Stampa    
     
     
 

«La città di Cetraro meritava un libro così. Il preside Leporini ha voluto regalarci uno spaccato di come hanno vissuto i cetraresi di una volta. È giusto non dimenticare, ma conoscere il proprio passato per apprezzare meglio il presente e guardare con consapevolezza al futuro. Ecco perché far conoscere le usanze, i giochi d’altri tempi, le canzoni, i proverbi, i modi di dire ed anche i soprannomi con cui a Cetraro la gente veniva conosciuta, è una operazione culturale molto interessante di aiuto alla costruzione dell’identità cetrarese che la mia amministrazione vuole portare avanti con grande determinazione. Il libro del preside Leporini lo porteremo nelle scuole perché i giovani sappiano raccogliere il testimone della nostra cetraresità».
Giuseppe Aieta, Sindaco di Cetraro

 
Stampa    
     
Luigi Leporini

Luigi Leporini è nato a Cetraro (Cs) il 18 aprile 1932, è morto a Roma il 18 ottobre 2014. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Napoli, successivamente si è abilitato all’insegnamento della lingua francese, che ha insegnato in diverse scuole medie della provincia di Cosenza dal 1965 al 1989. Vincitore di concorso a preside, ha prestato servizio come dirigente scolastico fino all’agosto 2002.
Ha collaborato come corrispondente a numerosi quotidiani nazionali e riviste.
Ha già pubblicato: Storia di Monte Serra (2006); Non c’era una volta. Storie di ieri e di oggi (2008); Diario di Medjugorje (2008).

     
   
Stampa    
     

 

indirizzi2.gif

 

 

deguzza@tin.it