martedì 23 aprile 2019    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
Copertina

Scheda

STEFANIA DE CINDIO

Mentre i pesci pensano le formiche cosa fanno?

2014, pp. 103, ill., 12x17

Isbn 978-88-8276-443-2, euro 10,00

Dall'introduzione

Un foglio bianco, una penna e tanti pensieri che su di esso si riversano tra emozioni, sensazioni e un po’ di spirito critico.
Le mie note stonate, alternando racconti a riflessioni sugli istanti invadenti che riempiono il quotidiano.
Episodi che colpiscono e stupiscono, colori e profumi che tendono a diventare una cosa sola tra le rumorose pagine che li contengono.
Melodie sopite nel tempo, il silenzio delle parole e la voglia di comunicare messaggi semplici, concisi e spesso ricchi di un’armonica nostalgia, colonna sonora di tutte le note.

L'autrice

Stefania de Cindio nasce a Napoli il 27 luglio 1975. Da piccolissima va a vivere con la famiglia in Olanda per gli impegni lavorativi del padre, ritorna in Italia all’età di 7 anni. A Napoli, città in cui trascorre l’infanzia e l’adolescenza, viene iniziata al tennis, sport che tuttora pratica in qualità di istruttrice. Nel 1991 si trasferisce a Cosenza dove frequenta l’Università della Calabria; qui ha la possibilità di fare incontri importanti che condizionano ed influenzano le scelte di vita ed artistiche.
Lettrice entusiasta, si dedica con professionalità alla fotografia partecipando a concorsi tematici; questa passione si accompagna a quella dei viaggi: ha percorso due volte il cammino di Santiago de Compostela, ed ha visitato numerose città europee. Lavora come tecnico di laboratorio per un’istituto di analisi di qualità.
Questo suo primo impegno letterario nasce dal desiderio di mettere ordine tra le sue note, scritte nel corso degli anni che riflettono le sue esperienze di vita.

 

indirizzi2.gif

 

 

deguzza@tin.it