martedì 23 aprile 2019    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
copertina
scheda

RITA FIORDALISI

L'ultima carezza di Vincenzo

L'amore di Mariangelica e l'anelito alla libertà di Capobianco

Romanzo storico

2013, pp. 148, ill., 15x21

Isbn 978-88-8276-410-4, euro 10,00

Dalla presentazione

«Il romanzo L’ultima carezza di Vincenzo scritto da Rita Fiordalisi, un’instancabile operatrice culturale, narra i fatti insurrezionali del 1813 nel circondario di Cosenza, e lo fa attraverso i ricordi ed i sentimenti di Maria Angelica De Gotti, la moglie di Vincenzo Federici, detto Capobianco. È lei che rivive le vicende, ed attraverso il suo dolore, le ansie e le sofferenze di donna, di moglie e di madre, scoprendo la cruda società del suo tempo. Nella costruzione narrativa entrano in scena più voci che si muovono quasi in contemporanea; ma la figura di Angelica è quella predominante; sia quando è presentata da un narratore esterno che la racconta in terza persona, sia quando entra direttamente in scena attraverso il dialogo volto con Vincenzo ed altri personaggi».
Pasqualino De Rose - Sindaco di Altilia (Cs)

Rita Fiordalisi

Rita Fiordalisi è nata a Cosenza il 17 luglio 1955, si è laureata in Sociologia all’Università di Salerno. Dal 1984 lavora nei ruoli del  Ministero per i Beni e le Attività Culturali con il profilo professionale di direttore coordinatore presso la Biblioteca Nazionale Universitaria di Cosenza.
Ha curato numerosi cataloghi di mostre bibliografiche tra cui quella sui Fratelli Bandiera (2007); su Il risorgimento a Cosenza (2008), e su Vincenzo Federici: patriota risorgimentale calabrese (2013).
Ha già al suo attivo numerose pubblicazioni: Per amore di Francesco. Dal 1519 un viaggio nell’illustrazione dei libri attraverso Francesco di Paola (2009); L’Aurora nelle quattro stagioni. Briciole di storia e di ricette (2010); Bernardino Telesio nella sua Cosenza. Una vita in un itinerario tra scienza e conoscenza sulle tracce dei luoghi telesiani nel centro storico di Cosenza (2011); Dieta mediterranea. Cucina di casa nostra: virtù e qualità della cucina cosentina da esportare nel mondo (2012).

 

indirizzi2.gif

 

 

deguzza@tin.it